Sicurezza Informatica

Fine del supporto a Windows Server 2012

Tra qualche giorno Microsoft terminerà di erogare il servizio di supporto a Windows Server 2012. A molti di voi saranno già arrivate email e/o telefonate di commerciali di software house indicandovi che è caldamente consigliato (a volte addirittura obbligatorio) aggiornare i propri sistemi.

Lo consigliamo anche noi: da mesi abbiamo iniziato una campagna di upgrade sui server che lo consentissero o di sostituzione tecnologica ove necessario.
Vorremmo però far luce su cosa succede, “per davvero“, a partire dall’11 di ottobre.

Se Microsoft stabilisce che un sistema operativo non è più supportato, significa che non svilupperà più alcun aggiornamento di sicurezza nel caso in cui vengano scoperti dei bug o delle falle. Questo a sua volta, significa che se qualcuno dovesse scoprirle, le utilizzerà sicuramente per entrare nel vostro dispositivo e non solo in quello…. tutta la vostra rete sarà a rischio! Il grande problema sta nel fatto che, mentre i sistemi più recenti (Windows Server 2016/2019/2022) continueranno ad essere aggiornati, non solo per tecnologie proprietarie Microsoft Server, ma anche per bug o interazioni con software terzi (es Adobe, .NET, ecc…) non lo saranno più sulla versione 2012, aprendo una voragine a potenziali attaccanti che tenteranno di entrare nei server.

Questo NON vuol dire che dall’11 ottobre la vostra rete sarà in sommo pericolo. Vi sono diversi fattori che incidono:

  • il fatto che il sistema sia o meno esposto ad internet, che siate dotati di misure tecniche e logiche (formazione, firewall, ecc…) che garantiscano la sicurezza della stessa e diversi altri fattori di rischio.
  • Avrete, a breve, un altro potenziale problema, non sarete a norma dal punto di vista del GDPR, la disciplina sulla privacy che impone di non avere collegati in rete sistemi che non siano dotati di continui e recenti aggiornamenti di sicurezza.

Come sempre, il nostro messaggio non è quello di gridare “al lupo al lupo”, ma non vogliamo nemmeno tranquillizzarvi. Dobbiamo intraprendere questa attività, al più presto, come vi abbiamo già suggerito in diverse occasioni, tuttavia questa volta è necessaria una scelta, che può essere l’aggiornamento del server o, ove ce ne sia la possibilità, la migrazione ad un sistema cloud o ibrido.

Potrebbero interessarti anche…

Hai bisogno di di saperne di più? Contattaci!

15 + 9 =

Sede

Via Bongiovanni 36/C
44122 FERRARA

Orari

L-V: 9-13 14-18
S: reperibilità telefonica 09-13

Chiamaci

0532 1916101