Smart Working?

Le misure previste nella Legge di Bilancio 2021

Archivio o Backup

Smart Working? …ecco le nuove misure per facilitarne l’organizzazione.

Si chiama Transizione 4.0 la misura di restyling dei crediti d’imposta che sarà riconosciuta per gli investimenti finalizzati alla realizzazione di modalità di lavoro agile.

Questo nuovo bonus per lo smart working verrà riconosciuto direttamente all’interno dei Crediti d’Imposta del 15% direttamente compensabili tramite dell’F24 per le imprese in Legge di Bilancio 2021. Tra le spese agevolabili vi sono anche quelle sostenute prima dell’entrata in vigore della legge di bilancio 2021, attualmente in fase di discussione al Parlamento, nel periodo dal 16 novembre al 31 dicembre 2020.

L’articolo 185 al comma 4 prevede infatti:
  • credito d’imposta del 10% per le spese sostenute per investimenti in beni strumentali diversi da quelli ammessi all’iper-ammortamento e in beni strumentali immateriali;
  • un credito d’imposta del 15% per gli investimenti in strumenti e dispositivi tecnologici destinati dall’impresa alla realizzazione di modalità di lavoro agile (art. 18 della legge n.81/2017).

Non si tratta di una vera e propria novità ma di una importante integrazione, poiché attualmente è già previsto un bonus sugli investimenti di questa tipologia, ma il credito d’imposta spettante è solo del 6%. Questo pacchetto di proroga e potenziamento dei crediti d’imposta per gli investimenti effettuati dalle imprese, guarda al Lavoro Agile come strategia per l’attuazione del Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza.

 

 

Aiutaci ad aiutarti!

13 + 8 =

Sede

Via Bongiovanni 36/C
44122 FERRARA

Orari

L-V: 9-13 14-18
S: reperibilità telefonica 09-13

Chiamaci

0532 1916101